crostata ricotta e visciole

Crostata con visciole e ricotta

È un dolce laziale che risale alla tradizione ebraica dove la delicatezza della ricotta si fonde con il leggero asprino delle visciole, piccole ciliegie simili ad amarene. L’ideale è preparare questa crostata con le visciole fresche, quindi d’estate, che è il periodo della loro raccolta e che va avanti fino all’autunno.

INGREDIENTI FROLLA ALLA FRUTTA SECCA

180 g di farina di riso

110 g di burro (freddo)

110 g di zucchero

70 g di amido di mais

65 g di farina di mandorle

50 g d’uova (1 uovo medio)

2 g di gomma di Guar

un pizzico di sale

scorza di un limone

1 bacca di vaniglia

PROCEDIMENTO FROLLA ALLA FRUTTA SECCA

Impastare il burro a cubetti freddo con lo zucchero, gli aromi e il sale in planetaria con la foglia. Unire l’uovo e, una volta che il tutto è ben amalgamato con le polveri, le due farine; quindi mescolare fino a ottenere un impasto liscio e compatto.

Vi consiglio di non lavorare troppo la frolla: una volta che è compatta, è pronta. Far riposare in frigorifero per 30 minuti prima dell’utilizzo. Foderare poi un anello o una tortiera con la frolla cruda. Precuocere la frolla a 180 °C in forno ventilato per 10 minuti.

INGREDIENTI FARCITURA

150 g di ricotta di pecora

50 g di zucchero

40 g d’uova (1 uovo piccolo)

10 g di sambuca (un bicchierino)

PROCEDIMENTO FARCITURA

Passare la ricotta al setaccio, quindi unire l’uovo, lo zucchero e la sambuca. Mixare e farcire un terzo della frolla precotta.

Cuocere a 180 °C in forno ventilato per 18-20 minuti.

INGREDIENTI CONFETTURA DI VISCIOLE

1 kg di visciole

250 g di zucchero

100 g di succo di limone

scorzetta di un limone

1 bacca di vaniglia

PROCEDIMENTO CONFETTURA DI VISCIOLE

Denocciolare le visciole e cuocerle con il resto degli ingredienti, assicurandosi di raggiungere la consistenza gelatinosa.

Spalmare la confettura sulla crostata cotta e raffreddata.

DECORAZIONE

  • Tagliare le visciole a metà e posizionarle come in foto. Tenerne una intera da mettere al centro della torta.
  • Aggiungere qualche fogliolina di menta.

3.8/5 (259 Reviews)

Inserisci il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*